fbpx
CronachePalermo

Sciopero trasporti, bus e autolinee fermi per 8 ore

Palermo – Sono un  centinaio i lavoratori che stanno partecipando, in piazza Indipendenza, a Palermo, al presidio organizzato dai sindacati in occasione dello sciopero regionale di otto ore dei dipendenti del trasporto pubblico locale.

Lo sciopero è stato indetto da Filt Cgil, Fit Cisl e Uiltrasporti per protestare contro la gravissima crisi finanziaria della Regione che si scarica sul Trasporto pubblico locale. I sindacati, infatti, lamentano la mancanza di almeno 100 mln (su 166 stanziati) per il settore.

Per i 10 mila addetti del settore in Sicilia i sindacati chiedono una riforma organica del settore e un incontro con il governatore della Sicilia Rosario Crocetta,  sollecitando “risorse adeguate per un settore oggi sottovalutato spesso limitato da sperpero di risorse economiche  dovuto alla mancanza di qualsiasi controllo da parte dell’amministrazione regionale, che non volendo riformare il settore taglia orizzontalmente i contributi a tutti, con il risultato di non risolvere alcun problema, ma mettendo ancora piu’ in difficolta’ quelle aziende che, per sopravvivere, sono costrette a ridurre spese, servizi o licenziare con ricadute pesanti e insopportabili sui servizi proprio nel periodo della riapertura delle scuole”.

 

foto Ansa

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button