fbpx
CronacheEconomia

Sciopero del terziario, corteo a Catania

Catania – “No alla destrutturazione del contratto del terziario e della grande distribuzione aderente a Federdistribuzione“. Appuntamento sabato 28 a Catania  per la giornata di sciopero nazionale #Fuoritutti organizzata da Filcams Cgil, Fisascat Cisl e Uiltucs Uil, con concentramento alle ore 9 in Villa Bellini e un corteo che si muoverà sino in Prefettura, “affinché i cittadini e il governo nazionale  comprendano il disagio di questi lavoratori.”

“Siamo contrari alla  drastica riduzione del costo del lavoro, ai tagli degli automatismi contrattuali riferiti agli scatti di anzianità ed ai passaggi di livello – commentano i segretari generali Margherita Patti per Filcams Cgil, Rita Ponzio per la Fisascat Cisl e Giovanni Casa della Uiltucs Uil – E lo siamo anche alla sospensione della 13 e 14 mensilità ai fini della maturazione del trattamento di fine rapporto. Riteniamo inoltre provocatoria la proposta economica di 15 euro della vacatio contrattuale che tende solo al baratto dei diritti”.

In concomitanza si terrà un sit in alla Metro di Misterbianco, un’azienda simbolo per i problemi di esuberi in atto. Sabato 28 maggio incroceranno dunque le braccia i 300mila addetti della grande distribuzione italiana organizzata per rivendicare il contratto nazionale di lavoro atteso da due anni e mezzo.

Tags
Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker