fbpx
NeraPrimo Piano

Evade dai domiciliari in comunità: preso 33enne

Un 33enne paternese, una volta trasferito ai domiciliari in una comunità ha deciso bene di scappare e farsi una bella “vacanza”. 

I Carabinieri della Compagnia di Paternò hanno arrestato nella flagranza  Alfio Longo, poiché ritenuto responsabile di evasione. L’uomo, nel luglio 2018, aveva commesso due rapine con i complici: tra questi un minorenne e una donna. Il primo furto si era consumato presso il supermercato A&O di corso Italia a Paternò. La seconda rapina, invece, ai danni di una donna anziana all’interno della propria abitazione. Il 33enne, dunque, con l’accusa di rapina aggravata in concorso, si trovava rinchiuso nel carcere di Piazza Lanza, a Catania. Scarcerato il 15 giugno, gli agenti hanno trasferito il pregiudicato ai domiciliari con l’obbligo di raggiungere, in autonomia, la comunità “La Svolta per  La Rinascita”

Questi, inottemperante al provvedimento, ha preferito trascorrere alcuni giorni nel capoluogo etneo e nell’hinterland etneo, prima di essere bloccato ed ammanettato dagli uomini del Nucleo Operativo che, la scorsa notte, lo hanno riconosciuto mentre a piedi percorreva piazza Della Regione a Paternò.

L’arrestato, in attesa di giudizio, è stato relegato agli arresti domiciliari.

E.G.

Tags
Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button

Adblock Identificato

Considera la possibilità di aiutarci disattivando il tuo Adblock. Grazie.