fbpx
GiudiziariaPrimo Piano

Scandalo Pubbliservizi, Bianco: “Avevamo ragione”

“Prediamo atto della richiesta del Pubblico Ministero”. Lo ha detto il sindaco della Città Metropolitana, Enzo Bianco, commentando le richieste di pena relative allo scandalo della corruzione in Pubbliservizi.

La richiesta di 6 anni e 2 mesi di reclusione e 5 anni e 4 mesi per i due soggetti coinvolti nella vicenda – ha continuato il sindaco Bianco – è l’ulteriore dimostrazione che la nostra denuncia, fatta a suo tempo, di una gestione dissennata dell’ente era pienamente fondata”.

Infatti, proprio ieri i pubblici ministeri Fabio Regolo e Fabio Saponara hanno chiesto 6 anni e 2 mesi di reclusione per l’ex presidente Adolfo Messina e 5 anni e 4 mesi per Alfio Massimo Trombetta, consulente della partecipata provinciale.

La maxi inchiesta delle Fiamme Gialle scoperchiò quello che venne definito dall’accusa “un cerchio magico di favori e regali”. Dalla Bmw al Rolex, fino alla festa per i 60 anni di Messina, gli investigatori hanno passato al setaccio una serie di azioni che vengono contestate ai soggetti coinvolti.

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button