fbpx
EventiSenza categoria

Sant’Agata vista dai bambini

L’inaugurazione del progetto “Noli Offendere Patriam Agathae” si terrà mercoledì 12 Febbraio alle ore 10 in Piazza Stesicoro.

L’iniziativa è nata dalla collaborazione tra l’assessorato alla Cultura e il Museo Diocesano.

Si tratta di una rassegna di lavori artistici realizzati dagli studenti delle scuole primarie e secondarie, per conoscere le tradizioni agatine.

L’importanza delle tradizioni

La forza del progetto “Noli Offendere Patriam Agathae, Agata la sua fede e l’amore per la sua città“,  risiede nella scoperta delle proprie radici e nella devozione agatina che si vuole trasmettere alle future generazioni.

Infatti, ha l’intento di sensibilizzare le nuove generazioni verso le tradizioni artistiche, culturali e storiche della propria città, legate al culto della Santa Patrona.

Dunque, gli elaborati saranno visibili proprio mercoledì 12, nella sede della sezione didattica Storico-Monumentale dell’assessorato alla Cultura di Catania.

I lavori sono stati svolti nel corso dell’anno scolastico con validi approfondimenti delle tradizioni e ricorrenze legate alla festa di Sant’Agata e, di conseguenza, alla città etnea.

Alla rassegna hanno preso parte gli alunni degli istituti scolastici Alighieri, Battisti, Brancati, Campanella-Sturzo, Calvino, Coppola, Deledda, Diaz-Manzoni, Fontanarossa, Giuffrida, Maiorana, Malerba, Musco, Pestalozzi e Pizzigoni-Carducci.

G.G.

Tags
Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker