CronachePrimo Piano

Sant’Agata senza cordone, i devoti si ribellano e salta la salita di Sangiuliano. Un ferito

Per motivi di sicurezza, la salita di Sangiuliano è stata annullata. Ma non solo! Ciò che rimaneva del consueto giro interno è saltato, dunque anche il commovente Canto delle Clarisse. Un ferito, inoltre, tinge di rosso la festa della patrona.

I devoti hanno dovuto far rientrare Sant’Agata in spalla. La Patrona è ferma al momento all’entrata della Cattedrale: i fedeli stanno facendo rientrare il cordone dall’altro lato, un procedimento mai visto in tutta la tradizione dei festeggiamenti. Il cordone, assente, da sempre espressione del popolo e della sua vicinanza con la Santa “è stato staccato” dai fedeli stessi, i quali si sono ribellati all’annullamento della salita di San Giuliano.

La situazione a piazza Duomo è in preda al caos più totale.

Un ragazzo è stato calpestato: è grave.

A seguito della gran confusione, inoltre, un ragazzo è stato calpestato. Una volta caduto a terra, è stato colto da crisi convulsive, presumibilmente riconducibili a epilessia. Il ferito è al momento privo di sensi. Ad intervenire prontamente i soccorritori in loco.

Ore 10:58: il fercolo rientra in Cattedrale. 

E.G.

Tags
Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button

Adblock Identificato

Considera la possibilità di aiutarci disattivando il tuo Adblock. Grazie.