fbpx
CronacheNewsNews in evidenza

Sant’Agata, non sono i fuochi a far festa

Come ogni anno, a Catania, nel periodo antecedente al il 17 agosto, iniziano i preparativi per la celebrazione estiva della festività di Sant’Agata, ma quest’anno c’è stato un cambiamento.

Nella conferenza stampa tenutasi ieri dal Sindaco di Catania Enzo Bianco, è stato comunicato che il solito fuoco pirotecnico, il quale scandisce la giornata in onore della Santa, non avrebbe avuto luogo, in forma di rispetto per tutte quelle persone, chiamate clandestine, che sono morte cercando di raggiungere una vita migliore, soprattutto in riferimento alla strage dell’ultimo 15 agosto ed ai 49 cadaveri giunti ieri al molo del Porto di Catania.

Per il resto dei festeggiamenti, nessuna variazione. La celebrazione eucaristica e la processione con le reliquie avrebbero seguito il programma.

Nei festeggiamenti della Santa di questo periodo dell’anno, si è sempre seguito un programma ben preciso che nell’arco del tempo è divenuto tradizione, di cui non si può più far a meno; difatti le parole del primo cittadino, hanno creato scalpore tra la gente ed ovviamente, anche sui social!
Tutti ad aspettare la Sant’Agata di mezz’Agosto e adesso niente fuochi??

Bianco, dopo l’annuncio ai concittadini, ha continuato dicendo :”I Catanesi capiranno. É un modo di esprimere la nostra solidarietà e la nostra civiltà. 
Mentre Monsignor Barbaro Scionti e il Maestro del Fercolo Claudio Consoli, hanno esordito dicendo che non sono i fuochi a far festa,  e che quest’anno la festa, sarebbe stata dedicata ad un esclusivo momento di preghiera, e così è stato.

Ieri, in piazza Duomo, anche senza fuochi, centinaia di persone ad acclamare la Santa, che come di consuetudine, ha svolto il giro previsto:piazza Duomo, Porta Uzeda, via Dusmet, via Porticello, piazza San Placido, via Vitt. Emanuele per arrivare nuovamente in piazza Duomo.

Catania, ieri, si è riunita abbracciando Sant’Agata in un vero momento di preghiera rispettando e condividendo la scelta dell’amministrazione, che questa volta, perlomeno, è stata umanamente corretta. Del resto, non sono i fuochi a far la festa!

Tags
Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Adblock Identificato

Considera la possibilità di aiutarci disattivando il tuo Adblock. Grazie.