fbpx
CronacheNews

Santa Venerina, soccorsa dai Carabinieri mentre lui la picchia ferocemente.

Un ambulante di 49 anni, abitante a Santa Venerina (CT), ieri sera è stato arrestato dai Carabinieri della locale Stazione per maltrattamenti in famiglia e lesioni personali. L’uomo, ieri pomeriggio, colto da raptus, dettato dalla gelosia, ha picchiato senza alcuna pietà la convivente, una rumena di 41 anni. La donna, seppur col volto insanguinato, è riuscita a scappare dall’abitazione trovando rifugio in un negozio di alimentari. Il titolare dell’esercizio ha chiamato i Carabinieri che, immediatamente intervenuti, hanno soccorso la vittima ed arrestato il bruto (in chiaro stato di agitazione dovuto anche all’abuso di alcol) mentre tentava di aggredire nuovamente la compagna. La poveretta, trasportata in ambulanza all’Ospedale di Giarre (CT), è stata riscontrata affetta da: “Frattura al setto nasale e politraumi”, giudicati guaribili in una ventina di giorni.

L’arrestato è stato rinchiuso nel carcere di Catania Piazza Lanza.

Tags
Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker