fbpx
CronacheNews in evidenza

Convegno a Catania: la sanità che cambia e le sfide per l’innovazione

Modelli organizzativi, reti e continuità assistenziale. Le sfide per il management tra riorganizzazione dei processi e scelte di innovazione è il tema del convegno in programma a Catania per mercoledì 5 aprile, a partire dalle ore 8.30, presso la Sala della Regione Siciliana, ex Palazzo ESA.

L’appuntamento è promosso da Asp di Catania, Rete di Sanità digitale [email protected] e Cefpas, e vedrà la partecipazione di autorevoli relatori.

«Abbiamo voluto offrire un momento di approfondimento e confronto tra tutti gli stakeholder, istituzionali e non, coinvolti nel processo di modernizzazione del sistema sanitario e delle sue nuove logiche assistenziali», afferma Giuseppe Giammanco, direttore generale dell’Asp di Catania.

Saranno presenti, per l’occasione, Enzo Bianco, sindaco Comune di Catania; Giuseppe Digiacomo, presidente VI Commissione ARS; Baldassare Gucciardi, assessore regionale alla salute; Francesco Basile, magnifico rettore dell’Università di Catania.

«Con questo convegno intendiamo anche promuovere un dibattito più approfondito e ampio e dare avvio ad una serie di appuntamenti che, partendo da Catania, possano favorire, nell’ambito di una piattaforma di rete, il trasferimento di conoscenze, esperienze e soluzioni tra i modelli organizzativi e di management promossi dai diversi SSR, soprattutto del Sud Italia», aggiunge Massimo Caruso, coordinatore nazionale di Rete di Sanità digitale [email protected].

I lavori, dopo l’indirizzo di saluto delle autorità presenti, saranno aperti da Giuseppe Giammanco e Remo Bonichi, senior consultant per la qualità delle Aziende sanitarie Age.Na.S.

Tre le sessioni previste nel corso delle quali si discuterà di innovazione, sanità digitale e telemedicina, nuovi sviluppi metodologici e organizzativi per un’efficace erogazione dei servizi sanitari sul territorio.

L’incontro è rivolto a tutti gli attori e i professionisti della sanità pubblica e privata e agli stakeholder istituzionali e privati.

Per informazioni ed iscrizioni rivolgersi a: [email protected]; [email protected][email protected]

 

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button