fbpx
CronacheNews in evidenza

San Berillo, arrestato spacciatore nigeriano

foto-comunicato-stampaIeri, personale delle volanti dell’U.P.G.S.P. ha arrestato Jumbo Lolo, classe ‘75, di nazionalità nigeriana, senza fissa dimora, per spaccio di sostanze stupefacenti.

Nello specifico, grazie ai costanti servizi di controllo del territorio mirati alla repressione dell’attività di spaccio di sostanze stupefacenti che da tempo vede ormai dediti numerosi extracomunitari all’interno del quartiere San Berillo, una volante, nel transitare per via Buda, notava all’altezza dell’incrocio con via Carro una persona extracomunitaria intenta a cedere ad un altro soggetto un involucro di carta stagnola; a quel punto entrambi i soggetti si davano alla fuga in direzioni opposte, pertanto gli agenti si ponevano all’inseguimento a piedi dello spacciatore che, dopo aver percorso varie strade, veniva bloccato in via Valle ed identificato per JUMBO Lolo.

Durante le fasi di fuga, non sfuggiva agli agenti il lancio sotto un’altra autovettura di 11 undici dosi di marijuana per un peso complessivo di grammi 15 e di nr.8 blister di pillole Rivotril, per complessive 80.

Particolare interesse suscita quest’ultimo rinvenimento poiché risulta che tali pillole, unitamente all’assunzione di alcolici, diano lo stesso effetto psicotropo dell’eroina.

Indosso al JUMBO, incensurato, senza fissa dimora e titolare di permesso di soggiorno, veniva rinvenuta la somma di euro 10. Lo stesso veniva condotto presso la Questura e dopo essere stato sottoposto ai rilievi foto dattiloscopici, su disposizione del pm di turno, veniva associato al carcere di Piazza Lanza in attesa dell’udienza di convalida presso il Gip del Tribunale.

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button