fbpx
CronacheNewsNews in evidenza

Samuele Pappalardo: la madre accusa i giornali

La mamma di Samuele Pappalardo, il ragazzino scomparso e poi trovato morto la scorsa domenica a Misterbianco, ha lanciato forti accuse ad alcuni giornali. La signora ha parlato senza mezzi termini di calunnie.

La scorsa domenica è stato ritrovato il corpo di Samuele Pappalardo (articolo Trovato morto Samuele Pappalardo il ragazzo si è buttato da un ponte).

Samuele aveva solo 15 anni e sembra si sia gettato dal ponte a seguito di un litigio avuto con i suoi familiari.

Pina Longo, la mamma del ragazzo, stamattina ha deciso di sfogarsi usando facebook. Uno sfogo amaro dove  vengono accusate alcune testate giornalistiche. La colpa dei giornali sarebbe quella di aver pubblicato notizie infondate connesse alla morte del ragazzo, facendo nello specifico riferimento ad un bigliettino che non sarebbe mai stato scritto da Samuele Pappalardo. Questo il post scritto dalla signora:

Io mamma di Samuele mi trovo costretta in questo momento di dolore indescrivibile e lacerante a dovermi difendere da calunnie e notizie infondate pubblicate da testate giornalistiche senza scrupoli che approfittano delle tragedie altrui! Ribadisco che mio figlio non ha lasciato nessun bigliettino, non aveva nulla da nascondere ed era un ragazzo intelligente e solare! È stato vittima di uno stato d’ animo momentaneo che non ha saputo superare proprio a causa delle maldicenze e dell’ egoismo altrui!
Io come mamma sono distrutta non comprendo il suo gesto inconsulto dettato da una rabbia momentanea e chiedo a Dio di accoglierlo fra le sue braccia perché aveva un cuore puro e altruista!
Perdonami amore mio se non ho compreso il tuo malessere!!!!

La mamma di Samuele Pappalardo dunque ha voluto fare intendere che il gesto del figlio è stato un gesto immediato dettato da uno stato d’animo momentaneo e non da altri elementi che potrebbero far pensare ad altro. Nessun bigliettino, dunque, come invece è stato riportato da alcune testate e nessuna premeditazione questa è la versione riportata dalla madre di Samuele.

Tags
Mostra di più

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker