fbpx
MultimediaNewsNews in evidenzaPolitica

Salvini a S. G. La Punta: risate fra manifestanti, nel silenzio i dissidenti – Video

Un comizio elettorale senza contestatori: una scena troppo perfetta per essere normale. Piazza Lucia Mangano, di San Giovanni La Punta, letteralmente chiusa dalle forze di polizia al passaggio dei dissidenti, costretti ad aspettare che tutti avessero finito e Matteo Salvini se ne fosse andato.

Da sin. a destr. Matteo Salvini, leader Lega Nord; Pino Ragusi, candidato sindaco "Noi con Salvini" Milazzo; Fabio Cantarella, adetto stampa "Noi con Salvini"; Angelo Attaguile, Deputato Lega Nord
Da sin. a destr.
Matteo Salvini, leader Lega Nord; Pino Ragusi, candidato sindaco “Noi con Salvini” Milazzo; Fabio Cantarella, adetto stampa “Noi con Salvini” e vice sindaco Mascalucia; Angelo Attaguile, Deputato Lega Nord

Manganelli da un lato, battute spiritose dall’altro. Accolto da una folla abbastanza nutrita, il leader della lega ha esposto suoi pensieri alternato dagli applausi della gente. Unica contraria di fronte al palco una signora anziana, che si è lamentata del ritardo decennale nell’assegnazione della casa popolare che le spetta.

“In questo momento difficile noi vogliamo dimostrare che la Sicilia vuole cambiare e cambierà”, queste le parole di Attilio Attaguile, uno che di cambiamenti ne sa qualcosa. Ex Democrazia Cristiana, con un passato nell’Mpa di Lombardo, è approdato alla Camera dei Deputati con la Lega attraverso il Pdl nel 2013, circoscrizione Campania 2.

Adesso è il personaggio di punta del movimento “Noi con Salvini” in Sicilia. Il suo percorso si è intrecciato anche con l’Istituto Autonomo Case Popolari di Catania: un’esperienza che avrebbe non poco aiutato nel rispondere alla vecchia signora.

 

Tags
Mostra di più

Alberto S. Incarbone

21 appena compiuti ed una vita da studente davanti, di fronte a me vedo sempre nuove vie d'uscita. Gioco a fare il giornalista da quasi due anni, collaborando con TRA tv e Il Mercatino, anche se qualche volta mi diletto a fare il cameriere. Amo viaggiare a piedi per la Sicilia, ma soprattutto parlare, parlare con i vecchi. Radio, televisione, carta stampata e web non mi bastano: sogno una terra vergine da esplorare, in cui comunicare col pensiero. Nel frattempo mi trovate in giro ad intervistare qualcuno, sperando di fare domande intelligenti.

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker