fbpx
CronachePrimo Piano

Salvataggio sull’Etna: coppia di fidanzati si perde sul versante Nord

Senza particolare esperienza, una coppia di fidanzati si è avventurata sull’Etna per poi non riuscire più a riprendere la via di casa. A salvarli i militari del Soccorso Alpino della Guardia di Finanza di Nicolosi. 

Nel tardo pomeriggio di ieri, giovedì 13 agosto, alle ore 18.00 circa, giungeva alla Sala Operativa del Comando provinciale della Guardia di Finanza di Catania una chiamata di soccorso. Una mamma preoccupata segnalava che, nella tarda mattinata, il proprio figlio aveva intrapreso, con la sua fidanzata, un’escursione con destinazione Grotta del Gelo partendo da Piano Provenzana. Dopo oltre cinque ore di cammino, senza adeguata attrezzatura, i due ragazzi infatti, giungevano alla grotta stremati e assetati.

Non conoscendo bene il territorio e sprovvisti di guida procedevano in discesa lasciando la traccia del sentiero, spostandosi notevolmente dal punto originario di Grotta del Gelo dove erano in opera le ricerche dei VV.FF. Basandosi sulle nuove coordinate inviate dai due escursionisti che stavano attraversando delle isole di vegetazione c.d. Dagale a circa 1650 mt., le Fiamme Gialle del SAGF raggiungevano il versante nord del monte Etna. Qui i militari iniziavano le ricerche, partendo dal rifugio S.Maria unitamente ai vigili del fuoco del distaccamento di Randazzo e Linguaglossa.

I militari SAGF sono riusciti a rintracciare e raggiungere i due escursioni solo intorno alle 21:00.  Dopo essersi sincerati sulle loro discrete condizioni di salute, hanno accompagnato la coppia presso la propria auto in località Piano Provenzana.

E.G.

Tags
Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker