fbpx
CronacheNewsUniversità

Salone dello Studente, attesi in 40.000

Al Centro fieristico Le Ciminiere di Catania, arriva il Salone dello Studente, organizzato da Class Editori e Campus Orienta. Dal 10 al 12 dicembre, il salone sarà l’occasione per tutti gli studenti degli ultimi anni di scuola superiore, magari ancora indecisi su cosa fare del loro futuro di scoprire le offerte di diversi atenei e non. L’iniziativa mancava già da qualche anno dalla città etnea.

Secondo le stime, saranno oltre 40.000 gli studenti che parteciperanno. Per loro, saranno organizzati workshop, seminari, mini lezioni e, oltre agli angoli di orientamento psicologico, una sezione per le simulazioni dei test per le facoltà a numero chiuso.

Quest’anno saranno coinvolti oltre 70 espositori, tra università, istituti, aziende, accademie, istituzioni, che fungeranno da punto di riferimento ai giovani che stanno per entrare in un mondo molto diverso da quello che è la scuola.

Un’area, inoltre, sarà dedicata agli alunni della scuola secondaria di 1° grado, in cui saranno tenuti incontri di orientamento dai licei e dagli istituti tecnici e professionali del territorio.

“La mancanza di orientamento o il cattivo orientamento si rivelano come la causa principale degli abbandoni o dei ritardi degli studenti universitari – ha dichiarato il presidente del Centro orientamento e formazione, Nunzio Crimi –, con ripercussioni sulla carriera scolastica e sul futuro lavorativo. Ma costituiscono anche un fallimento per le istituzioni. Per questa ragione il Salone dello Studente  di Class costituisce una scommessa organizzativa da vincere assolutamente, e sarà un’importante vetrina informativa per migliaia di studenti del territorio, ricollegandosi ad attività di orientamento nelle scuole o all’interno dei dipartimenti che noi realizziamo nel corso di tutto l’anno”.

Insieme al Salone per gli Studenti, l’Università di Catania sta organizzando una conferenza internazionale che vedrà il lancio della Piattaforma Accademica Euro-Mediterranea dell’Assemblea Parlamentare del Mediterraneo (APM)

“Non è casuale – ha spiegato il Rettore Giacomo Pignataro – che abbiamo voluto organizzare, nello stesso luogo e nelle stesse date, un’importante conferenza internazionale con i rappresentanti delle istituzioni e delle università dei Paesi delle due sponde del Mediterraneo, grazie ad un protocollo che abbiamo siglato lo scorso anno con l’Assemblea dei parlamenti di questi Paesi. Avremo l’occasione di fornire, attraverso la piattaforma accademica che sarà lanciata, un forte impulso allo spazio euromediterraneo della formazione e della ricerca”

IL PROGRAMMA COMPLETO

Tags
Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker