fbpx
Nera

Sala d’azzardo illegale al Borgo

Una sala d’azzardo illegale, mascherata per circolo privato in zona Borgo, è stata scoperta dalla polizia di Stato. 

A seguito di una serie di servizi di controllo, disposti dal questore di Catania Mario Della Cioppa, gli agenti hanno ispezionato un circolo privato zona Borgo. Quest’ultimo era controllato da una serie di telecamere a circuito chiuso, proprio per evitare possibili controlli da parte delle Forze dell’ordine.  

Una volta penetrati all’interno nei locali, gli agenti hanno constatato come il gestore ossia un sessantanovenne avesse installato circa 20 apparecchi elettronici. Tali dispositivi non erano non conformi alla normativa vigente poiché riproducevano il gioco del poker e delle slot machine. Al fine di nascondere l’illecito, le apparecchiature si “trasformavano” in macchinette da gioco solo attraverso appositi telecomandi o chiavi. Inoltre, i congegni erano totalmente sprovvisti di autorizzazioni o omologazione rilasciata dall’Azienda Autonoma dei Monopoli di Stato.

I militari hanno così sequestrato tutti gli apparecchi, elevato sanzioni per 46mila euro, e denunciato il gestore per la mancata esposizione della licenza.

E.G.

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button