fbpx
ArteLifeStyleNews in evidenzaTeatro

NeonTeatro e Sabbagh insieme per fare della diversità la normalità

Invasioni, è il nome dello spettacolo che andrà in scena dal 25 al 27 novembre nel Teatro di Viagrande Studios e al quale parteciperà il fotografo italo-palestinese mettendo a disposizione la sua arte.

Monica Felloni, regista dello spettacolo per NeonTeatro, mette in azione una libertà espressiva attoriale che si intreccia come l’ordito di un tappeto prezioso; dipinge infatti con un tratto ben preciso e limita l’azione scenica fino alla forma perfetta.

L’obiettivo della Felloni è incantare per trasmettere la propria visione della vita che si alimenta e si combina con quella degli interpreti come un unico respiro creativo. “L’aratro dei sogni fa solchi profondi”, dice la voce narrante in uno dei passaggi dell’opera.

La quotidianità sintetizzata, quella fatta di stupore, commozione, gioia, riflessione, turbamento, riso, speranza, forza, consapevolezza, semplicità. La semplicità di essere, di esserci, puntando sempre al “miglioramento”, perché “miglioramento è una delle parole della Terra”.

“Abbiamo voluto dedicare le visioni di Invasioni – spiega Piero Ristagno, direttore di Neon – a Sabbagh con il quale ci siamo ritrovati in perfetta sintonia. La nostra invasione è comunicazione; lo spettacolo è strutturato come una composizione letteraria in cinque capitoli. Ogni attore a modo suo esprimerà l’universo che ognuno racchiude, coinvolgendo anche il pubblico. Nulla sarà distante. Nulla sarà lontano. Invadiamoci. Invidiateci.”

E’ possibile acquistare i biglietti online oppure in tutti i punti vendita BoxOffice. Il prezzo del biglietto di ingresso è unico: € 15,00 + diritti di prevendita.

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button