fbpx
NeraNewsSenza categoria

Rumeno violentava la figlia ripetutamente. Arrestato a Catania

Avrebbe violentato ripetutamente la figlia adottiva il 30 enne rumeno arrestato, il 30 ottobre scorso dai carabinieri, al suo arrivo all’aeroporto Fontanarossa di Catania.

Il reato contestato, grazie alle indagini dei militari dell’Arma, coordinate dal Procuratore della Repubblica di Marsala, Dott. Alberto Girolamo Di Pisa coadiuvato dal sostituto procuratore, Dott.ssa Giulia Mucaria, è quello di violenza sessuale aggravata e continuata nei confronti della propria figlia adottiva quindicenne.

A muovere le prime accuse al marito è stata la madre della 15 enne che ha presentato denuncia nei primi giorni di settembre.

L’uomo resta recluso in carcere a Catania anche a seguito della convalida dell’arresto da parte del G.I.P. Etneo, gli, per competenza, sono stati trasmessi al Tribunale di Marsala.

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button