fbpx
CronacheNewsNews in evidenza

Rubano circa 1.000 chili di rame, arrestato ‘clan’ romeno

Catania- I Carabinieri della Stazione di Sant’Agata Li Battiati e del Nucleo Radiomobile della Compagnia di Gravina di Catania, hanno arrestato, nella flagranza, il 24enne Raclia Aurelian Viorel, la madre, la 55enne Raclia Filica, ed altre due sorelle di 32 e 31 anni, tutti senza fissa dimora e ritenuti responsabili del concorso in furto aggravato.

I militari, proprio per porre un argine significativo ai furti di rame, sempre più frequenti nella zona, hanno pianificato dei servizi notturni pattugliando i punti nevralgici della cittadina, riuscendo stanotte, a cogliere sul fatto il quartetto.

In perfetta simbiosi, l’uomo e le tre donne,  dotati di attrezzi idonei allo scopo, erano riusciti a sfilare del cavo elettrico della pubblica illuminazione di Via Turi Ferro, accumulandone ben 30 matasse del peso di circa 1.000 chili. La refurtiva, interamente recuperata, è stata restituita all’ente preposto mentre gli arrestati sono stati trattenuti nelle camere di sicurezza in attesa di essere tradotti dinanzi al giudice per la direttissima.

 

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button