fbpx
Cronache

Acireale: arriva la piattaforma del riuso

«Visto che siamo all’anno zero perché non prevedere nel nostro comune una piattaforma del riuso? […] Acireale risponderebbe alla grande. […] Questa piattaforma del riuso laddove il cittadino può portare un tappeto, può portare una bicicletta, può portare un oggetto che non usa più, può portare un mobile perché no? un baby pullman o una giostrina cosicché, poi, nei termini consentiti dalla legge si potessero utilizzare  da parte di cittadini che non sono stati fortunati quanto noi. Secondo me potrebbe essere una ulteriore lezione di civiltà che la nostra città di Acireale potrebbe essere tra i primi comuni in Sicilia […]» – con queste parole il consigliere di Forza Italia Antonio Pio Castro, durante la seduta consiliare di ieri, ha invitato mediante atto di indirizzo l’assessore all’ambiente del Comune di Acireale Francesco Fichera a creare in ambito comunale “la piattaforma del riuso”.

L’istituzione della piattaforma, come emerge dalle parole del consigliere comunale, consisterebbe in una iniziativa solidale che partendo da gesti concreti come lo sgombero e il riciclo degli oggetti usati, che siano in condizioni tali da poter essere ancora utili, dia  un concreto aiuto ai cittadini meno abbienti mitigando, tra l’altro, il problema delle lunghe attese per il ritiro degli ingombrati.

P_20170128_154801Problema che come sottolineato in consiglio comunale dal consigliere di Acireale Civica Giuseppe Calì  affligge già oggi la cittadinanza acese «[…] Quest’oggi mi contattava un nostro concittadino e mi chiedeva: “Caro Giuseppe come posso fare a levarmi questi rifiuti ingombrati da casa visto che si ho chiamato il numero verde. Mi hanno detto che verranno il 29 aprile […], ma sull’intero carico prenderanno 2 pezzi e non tutto. Cosa devo fare del resto? […]”»

L’invito del consigliere Castro è stato accolto favorevolmente dall’Assessore Francesco Fichera e supportato  dall’intervento del consigliere di maggioranza Mariella Bonanno che ha ricordato come la realizzazione di tale piattaforma oltre a consentire la parziale soluzione dello smaltimento dei rifiuti ingombranti, sarebbe parzialmente attuativa della mozione antispreco approvata all’unanimità dal civico consesso grazie al voto determinante di Forza Italia.

Abbiamo, dunque, deciso di intervistare il consigliere Antonio Pio Castro per comprendere quali sono le ragioni a base della sua iniziativa:

Quali sono i motivi che l’hanno spinta a formalizzare questa proposta?

IMG-20170317-WA0001«Con riferimento all’impegno profuso dall’assessore Fichera rispetto alla raccolta differenziata ed alla salvaguardia dell’ambiente ho proposto in aula consiliare a completamento delle operazioni da porre in essere l’istituzione di una piattaforma del riuso opportunamente attrezzata ed autorizzata ai sensi della normativa sui rifiuti che provvederebbe alle operazioni consentite per il riutilizzo di mobili, biciclette, elementi di arredo , culle, giocattoli etc. prima che diventino rifiuti. L’obbiettivo è quello di aumentare il grado di civiltà e gli indici di vivibilità della città di Acireale nonché sostenere le fasce deboli che usufruiranno sicuramente del servizio».

Mostra di più

Potrebbe interessarti anche

Back to top button