fbpx
CronachePrimo Piano

Rissa in chiesa, sospesi i dipendenti comunali

Rissa all’entrata della chiesa di San Nicolò l’Arena, sospesi dal lavoro i due dipendenti autori del fatto.

Sospesi in via cautelare i due dipendenti comunali responsabili della rissa avvenuta all’interno della chiesa di San Nicolò l’Arena. Pogliese commenta la vicenda: “Severità e rigore per gli inqualificabili comportamenti che danneggiano immagine città”.

I due dipendenti si sarebbero presi a colpi di sedia al culmine di una lite nata per motivi futili.

La speciale commissione per i procedimenti disciplinari, riunitasi oggi in via straordinaria e urgente, ha comminato in via cautelare la sospensione temporanea dei due dipendenti dal lavoro per 30 giorni. I due dipendenti comunali sono gli autori della rissa all’interno della Chiesa di San Nicolò l’Arena di piazza Dante. L’accapigliamento sembra sia stato ripreso con la telecamera di un telefonino da due turisti stranieri in visita al monumento.

I due lavoratori, nei giorni a seguire, saranno sentiti dalll’Ufficio di Disciplina per fornire spiegazioni in merito all’accaduto. Questo avrà luogo al fine dell’irrogazione della definitiva sanzione, a norma di legge e regolamento.

“L’amministrazione sarà sempre più inflessibile e rigorosa con chi compie gesti inqualificabili come quelli di questi due dipendenti”, dichiara Pogliese.

“Il comune, per primo, deve dare un’immagine della città efficiente nei servizi e accogliente verso i turisti a cui vanno le nostre dovute scuse quando ciò purtroppo non accade come in questo caso”. Con queste parole conclude il sindaco che in maniera continuativa si è tenuto informato dull’adozione di urgenti misure sanzionatorie per i due responabili.

E.F.

 

 

Tags
Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker