fbpx
NeraPrimo Piano

Rissa a colpi di spranghe per quattro stranieri in piazza Giovanni XXIII

Spranghe in piazza Giovanni XXIII, teatro di una rissa che avrebbe coinvolto quattro stranieri. In manette sono finiti tre cittadini rumeni, Catalin Mihaica 23 anni, Dorin Robe 38 anni, Egidio Trufea 27 anni, e un cittadino egiziano Emed Malak Michael Musa Salib 26 anni.

Una segnalazione provvidenziale

Ancora poco chiare le dinamiche del violento scontro avvenuto ieri mattina proprio di fronte la stazione ferroviaria. Provvidenziale è risultata, però, una segnalazione giunta alla Sala Operativa della Questura.

Una volta arrivati i poliziotti sul posto, gli stranieri presenti hanno iniziato a fuggire. Due dei rumeni hanno tentato la fuga a bordo di un’auto, ma è durata ben poco: sono stati subito bloccati. Stesso destino per altri due, che hanno provato ad allontanarsi a piedi.

La telefonata effettuata alla Questura parlava effettivamente di spranghe, le quali però non sono state ritrovate. I segni sugli stranieri in verità mostravano chiaramente come prima fosse avvenuta una rissa:  uno di essi aveva il naso gravemente fratturato, gli altri presentavano fratture di diverso tipo. Inoltre, gli agenti hanno trovato, nella macchina utilizzata dai due rumeni per la fuga, un taglierino.

Una volta visitati in ospedale, due dei cittadini stranieri sono stati condotti nelle camere di sicurezza della questura, mentre altri due posti agli arresti domiciliari. Tutti i coinvolti sono in attesa del processo per direttissima.

E.G.

 

Tags
Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button

Adblock Identificato

Considera la possibilità di aiutarci disattivando il tuo Adblock. Grazie.