fbpx
Cronache

Riprendono i lavori della fontana di Piazza Verga

Riparte il cantiere per il ripristino della fontana di Piazza Verga.

Infatti, la celebre fontana dedicata ad una delle opere più importanti dello scrittore etneo, “I Malavoglia”, rappresenta una delle tantissime bellezze storico-artistiche della città. La piazza è, invero, uno degli snodi più importanti di Catania, con la celebre barca della famiglia Malavoglia, la “Provvidenza”, che guarda verso il Tribunale.

«Siamo felici di poter riavviare questo cantiere, anche per il suo valore simbolo»

Gli interventi di riqualificazione dell’area erano già iniziati lo scorso 27 febbraio. Ma l’emergenza Covid ha costretto l’amministrazione comunale a interrompere i lavori. Adesso il progetto è stato di nuovo ripreso, non senza interventi di sanificazione e messa in sicurezza, preventivi a qualsiasi forma di contagio e di rischi.

Pertanto, i lavori verteranno sia sul basamento della fontana, sia, in particolare per le nuove strutture di sostegno  agli impianti elettrici e idraulici che permettono la circolazione dell’acqua; dunque, una ristrutturazione che impiegherà circa 240 mila euro dei fondi regionali destinati alle opere legate alla “democrazia partecipata”, per la riqualifica del territorio

«Siamo felici di poter riavviare questo cantiere e della scelta fatta dai cittadini catanesi attraverso il percorso di democrazia partecipata che abbiamo condiviso e finanziato.» aggiunge il primo cittadino.

La ditta aggiudicataria dell’appalto dovrebbe completare i lavori per la fine di quest’estate. Inoltre, si occuperà di pavimentare alcune parti della piazza. In aggiunta, si prevede la ripulitura del gruppo scultoreo, al fine di fargli riacquistare il colore originale del bronzo, ormai di circa 45 anni fa.

«L’Amministrazione comunale- prosegue Pogliese-continuerà a dare voce alle scelte dei cittadini. Infatti, questo progetto, recuperato in extremis anche per il suo valore simbolico, permette a Catania di essere annoverata tra i comuni virtuosi in materia di utilizzo delle risorse regionali per la democrazia partecipata, secondo un sistema di comunicazione e interazione coi cittadini che abbiamo sperimentato con successo.»

G.G.

Tags
Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker