fbpx
CronacheNewsNews in evidenza

Riposto: peschereccio pieno di “erba”, nove persone arrestate I NOMI VIDEO

foto_12Il Gip del Tribunale di Catania Anna Maggiore ha convalidato l’arresto di nove persone, al centro di un’operazione antidroga eseguita da militari della Guardia di Finanza, la notte dell’ 8 maggio scorso, a Riposto.

Gli arrestati sono: Carmelo Bertolini (classe ’77), Massilimiliano Brundo (classe ’73), Enrico Giaquinta (cl ’72), Rosario Giuliano (’69), Giuseppe Greco (classe ’82), William Patanè (classe ’89), Antonino Riela (classe ’71), Fabio Spampinato (classe ’83), Vincenzo Spampinato (classe ’76).

L’accusa è di detenzione di droga: nel corso dell’attività investigativa le “fiamme gialle” hanno sequestrato 880 chili circa di marjuana e due fucili mitragliatori Kalashnikovfoto_2, con relativi caricatori e 87 munizioni.

. Il gruppo arrestato è formato da uomini di nazionalità italiana; la droga proveniva, secondo le indagini, dall’Albania a bordo di un peschereccio, il Fatima, che è stato posto sotto sequestro.

Lo spaccio della sostanza stupefacente avrebbe ricavato all’organizzazione oltre 4 milioni di euro.

Mostra di più

Marco Benanti

45 anni, ex operaio scaricatore alla base di Sigonella, licenziato in quanto “sgradito” al governo americano per “pensieri non regolari”, ex presunto “biondino” dell’agenzia Ansa, ex giocatore di pallanuoto, ex 87 chili. Soggetto sgradevole, anarchico, ne parlano male in tanti, a cominciare da chi lo ha messo al mondo: un segno che la sua strada è giusta. Ha, fra l’altro, messo la sua firma come direttore di tante testate, spesso solo per contestare una legge fascista di uno Stato postfascista che impone di fatto un censore ad un giornale (e in molti hanno, invece, pensato che lo ha fatto per “mettersi in mostra”). E’ da sempre pubblicista, mai riconosciuta alcuna pratica per professionista, nemmeno quelle vere. Pensa di morire presto, ma di lui – ne è certo- non fregherà niente a nessuno. Nemmeno a lui.

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker