CronachePrimo Piano

Rifiuti, proroga di 90 giorni concessa ai Comuni siciliani

Nello Musumeci ha firmato ieri una nuova ordinanza riguardo ai rifiuti volta a modificare alcune clausole presenti nella precedente ordinanza, la quale risale al 7 giugno scorso.

«Il governo regionale intende continuare a sostenere e incentivare i comuni che concretamente dimostrino di volersi adoperare per aumentare la percentuale della raccolta differenziata», afferma il presidente della Regione siciliana.

Per raggiungere la percentuale minima del 30% della raccolta differenziata, necessaria per iniziare le procedure per l’invio fuori regione della spazzatura indifferenziata, è stata concessa una proroga di 90 giorni agli enti locali.

La condizione delle discariche, infatti è al limite. La causa è il gran flusso di spazzatura indifferenziata da parte delle municipalità. Primi in lista Palermo, Catania e Messina.

«Nelle ultime settimane – conclude Musumeci – la differenziata è cresciuta e sono già quasi 300 i Comuni che hanno superato il 30 per cento, ma ce ne sono 90 lontani dal traguardo».

EG.

Tags
Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button

Adblock Identificato

Considera la possibilità di aiutarci disattivando il tuo Adblock. Grazie.