fbpx
CronacheSenza categoria

Rifiuti Catania: controllo e sanzioni salate per chi non rispetta la differenziata

Il Comune di Catania con il supporto Dusty stila un programma delle strade cittadine coinvolte nella “Fase 2 della Tolleranza zero” per controllare e sanzionare i cittadini che non rispetteranno le norme sulla differenziata. Nei giorni scorsi il numero di multe ha toccato quota 400, ma il programma stilato dovrebbe garantire una ancora maggiore rigidità delle autorità per i trasgressori.

«Abbiamo individuato- sostiene l’Assessore all’Ambiente Fabio Cantarella- svariate arterie particolarmente critiche in cui molti e troppi cittadini non sono rispettosi; infatti, insieme a Dusty abbiamo programmato un dettagliato elenco di strade in cui saranno effettuati i controlli porta a porta, civico su civico, e laddove troveremo rifiuti non conformi, provvederemo a sanzionare gli utenti che non hanno conferito nel modo giusto»

Il programma di controllo e repressione che il Comune di Catania, con il supporto Dusty, è volto a sensibilizzare la cittadinanza in merito alla responsabilità dei rifiuti e della raccolta differenziata, “per fare capire a tutti i residenti, che le norme sulla raccolta differenziata devono essere rispettate, attenendosi scrupolosamente alle modalità di conferimento previste dal calendario settimanale di raccolta, e agli orari di esposizione, dalle 20.00 alle 22.30, con ritiro previsto dalle 21.00 alle 3.20” fa sapere il personale Dusty.

Cantarella: “Investire le risorse in progetti che migliorino la qualità della vita”

La Dusty, inoltre, non ritirerà i sacchi non conformi, i quali saranno contrassegnati dal Bollino rosso di non conformità e posti a controllo nel corso della prima settimana di Tolleranza zero. «Non è più tollerabile che a causa dei cittadini irrispettosi- prosegue Cantarella- si debbano alimentare i conferimenti nelle discariche i cui costi ricadono interamente sulla collettività, quando invece sarebbe auspicabile investire le risorse finanziarie in progetti che migliorino la qualità della vita. Questi comportamenti sono inaccettabili.»

G.G.

Tags
Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker