fbpx
CronacheNews

Richiesto nuovo finanziamento per il pattinodromo di Acireale

Acireale – Il sindaco, Roberto Barbagallo, e l’assessore allo Sport, Giuseppe Sardo, comunicano che è stata richiesta di finanziamento alla Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento Sport-, per la copertura e il completamento della struttura sportiva attiva da oltre 30 anni.

Il D.L. n. 185 del 25/11/2015 prevede lo stanziamento di oltre 900 milioni di euro per gli interventi territoriali nazionali, di cui circa 100 milioni di euro, (nel triennio 2015-2017), per la realizzazione o riqualificazione degli impianti sportivi nelle periferie.

Il progetto esecutivo per la ristrutturazione e il completamento del Pattinodromo prevede principalmente la realizzazione della copertura geodetica e l’ampliamento della struttura di collegamento tra gli spogliatoi e la copertura geodetica, per un importo complessivo di 1.015.000,00 €.

«Speriamo che sia la volta buona, da anni il Pattinodromo attende la riqualificazione e il progetto risponde pienamente alle finalità del bando. E’ una struttura importante per la città, frequentata non solo da atleti e società che si distinguono nel panorama sportivo, ma soprattutto da bambini che trovano nello sport occasione di crescita e formazione», dichiara il sindaco, Roberto Barbagallo.

«Abbiamo colto l’occasione che si è presentata con il D. L. n 185 del 25/11/2015, art. 15 sull’adeguamento e la riqualificazione delle strutture sportive e abbiamo subito inviato richiesta al CONI per il finanziamento del progetto di copertura del Pattinodromo comunale. La progettazione esecutiva è la stessa che due anni fa non è stata finanziata, per la revoca dei fondi PAC da parte del governo nazionale,- ricorda l’assessore Sardo-. Ringraziamo l’USD Galatea, il presidente Massimiliano Trovato, per l’impegno profuso nella gestione dell’impianto, oggi stiamo provando nuovamente ad accedere al finanziamento, convinti di avere in mano una struttura importante, che darebbe nuovo lustro ad una zona periferica , quale quella del Tupparello e attendiamo che il CONI consideri la validità del progetto e la inserisca tra le priorità da inviare alla presidenza del Consiglio dei Ministri».

foto postazioneavanzata

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button