fbpx
CronacheNewsNews in evidenza

Scomparsa dei due pescatori, continuano domani le ricerche

AGGIORNAMENTO

Le cinque motovedette della Guardia Costiera sono rientrate al crepuscolo senza notizie dei due pescatori scomparsi. Le ricerche continueranno tutta la notte con un’unica motovedetta, per poi riprendere domani mattina in piena operatività.

——

Sono scomparsi oramai da 5 giorni i due pescatori  dispersi in mare dopo esser partiti per una battuta di pesca.

Enzo Cardì, 38 anni, (Enzo U’ Biondo – a sinistra) residente ad Acitrezza e di Fabio Giuffrida (a destra), catenoto, residente a Cannizzaro, sono i nomi dei due pescatori che si sono imbarcati a bordo di un motoscafo open bianco di 7 metri, con motore di 40 cavalli.

Le ricerche si sono estese in un primo momento da Letojanni a Porto Palo, poi su tutto il versante della costa della Sicilia Orientale.

La Guardia Costieri di Catania, che non ha sospeso il proprio lavoro neanche per un attimo, estenderà oggi le ricerche ben oltre il versante della costa orientale. Sembra che a bordo del motoscafo sul quale si sono imbarcati i due uomini ci fossero oltre 100 litri di benzina e che i due avessero fatto un’abbondante fornitura di cibo.

Il giorno di Natale un pescatore ha riferito di aver visto un esplosione a 9 miglia da Brucoli. A quanto pare lo scoppio sembra esser stato fortissimo, tanto da provocare un potente boato; non si sa al momento se l’evento sia correlato alla scomparsa dei due uomini.

A differenza da quanto annunciato da un appello in circolazione, le ricerche non si fermeranno.

Per il momento non risulta ancora alcuna loro notizia.

”La speranza che siano ancora vivi e in balia del mare, a bordo di una barca in avaria, rimane accesa. Le nostre preghiere sono rivolte non solo al buon Dio ma anche a tutte le persone preposte alla ricerca: trovate mio fratello Fabio e il suo amico e collega Enzo. Fate tutto il possibile. Non li abbandonate. Non ci abbandonate”, dice Santa Giuffrida, sorella di Fabio, il pescatore disperso in mare insieme a Enzo Cardì, da venerdì scorso quando, a bordo di un motoscafo i due sono usciti in mare dal porticciolo di Aci Trezza per andare a pescare.

Si sarebbero trovati a 12 miglia al largo di Aci Trezza e subito dopo sarebbe mancato contemporaneamente il segnale dei loro cellulari. Intanto proseguono le ricerche da parte di due motovedette della Guardia costiera e di un Atr 42 del II Nucleo aereo di Catania.

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker