fbpx
CronacheNews in evidenza

Riccardo Milici: la MSK KINESIS conquista anche Cuba

Un’apparecchiatura medica che si sta rivelando di estrema utilità per contrastare le patologie traumatiche e acute a carico dei distretti corporei dei muscoli e dei tendini. Parliamo della MSK KINESIS l’innovativo strumento che, brevettato dal Prof. Riccardo Milici e finanziato dalla Diplomatic Cooperator, raccoglie i consensi unanimi della comunità scientifica di tutto il mondo.

L’ultima tappa di una vicenda che è allo stesso tempo bella ed esemplare si è svolta a Cuba dove il Professore Milici ha relazionato presso l’Università di Scienze Mediche dell’Avana, Facoltà di Stomatologia, sui nuovi trattamenti MSK specifici per l’attività della terapia del dolore ed ha contemporaneamente raccolto importanti testimonianze dai docenti della stessa facoltà che, attraverso la loro grande esperienza, hanno esteso i trattamenti inventati dal Prof. Riccardo Milici, applicandoli anche sulla terapia ed ottenendo così risultati molto positivi.

In particolare, alcuni docenti dell’università cubana, famosa e stimata in tutto il mondo per la sua efficienza e innovazione tecnologica, hanno ringraziato l’MSK perché ha permesso loro di trattare più di cento pazienti affetti da dolore facciale con sofferenze dell’articolazione temporo-mandibolare e nevralgie al trigemino, determinando fin dalla prima sessione un miglioramento della sintomatologia algica. Ciò si deve ad un’efficace azione antinfiammatoria, antidolorifica e antiedemigena, ad un miglioramento del flusso sanguigno e del drenaggio linfatico dell’inibizione del circuito gamma-alfa.

Infine, non si possono dimenticare le parole del Prof. Jorge García Romero, Primario del Reparto di Parodontologia dell’Università dell’Avana, che ha sottolineato come, grazie all’MSK KINESIS e all’attività del Prof. Milici, la medicina convenzionale ha fatto un enorme passo avanti per il trattamento del dolore dovuto allo schiacciamento dei nervi ed alle articolazioni danneggiate senza essere invasivo e senza avere effetti collaterali.

 

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button