fbpx
CronacheNews in evidenzaPrimo Piano

Riccardo Milici: arriva anche in Liberia la tecnologia MSK KINESIS

Il Prof. Milici protagonista di un'altra bellissima iniziativa

Sensibilità e altissima professionalità. Due doti non comuni che con piacere riscontriamo giorno dopo giorno nel raccontarvi le piccole grandi imprese di un catanese il cui lavoro non può che riempirci il cuore di orgoglio. Stiamo parlando del Prof. Riccardo Milici che si è da poco reso protagonista di un’altra bellissima iniziativa.

Stavolta tutto comincia con il Sovrano Ordine di San Giovanni di Gerusalemme – Knights of Malta che, dopo le richieste della Presidenza della Repubblica della Liberia (il Presidente dello stato africano è il noto premio Nobel per la pace Ellen Johnson Sirleaf) nell’ambito di una reciproca collaborazione da attuarsi specialmente in campo socio-sanitario, ha affidato al suo Cavaliere, il Prof. Milici, un compito piuttosto arduo.

Il nostro, insieme ad alcuni collaboratori dell’organizzazione alla cooperazione diplomatica (che ha contribuito a finanziare la missione assieme al Sovrano Ordine di San Giovanni di Gerusalemme – Knights of Malta), si è subito messo al lavoro ed è stato ricevuto dal Vicepresidente della Liberia, Joseph Boakai, al quale ha presentato una relazione sulle nuove tecniche in ambito medico riabilitativo per quanto riguarda la terapia del dolore.

Registrata la soddisfazione del Vicepresidente per la tempestività dell’adesione da parte dei Cavalieri e per la loro sensibilità alle tematiche umanitarie, il Prof. Milici ha potuto iniziare, nei giorni successivi l’incontro, un’intensa attività di riabilitazione grazie al supporto della tecnologia di telemedicina che permette anche a distanza una diagnosi immediata e veloce. Il tutto è avvenuto in collaborazione con l’International Institute Against MSK Pain, istituto americano accreditato all’ONU con finalità di formazione, ricerca e sviluppo in ambito sanitario che annovera tra le sue fila numerosi professionisti di varie branche della medicina.

Sono stati così trattati duecento tra bambini ed adulti affetti da varie patologie osteoarticolari, come artrosi alle articolazioni, fasciti e tendiniti, scoliosi, piede piatto, morbo di Osgood-Schlatter.

Indispensabile anche stavolta l’ausilio della tecnologia MSK KINESIS che consente una rapida guarigione e, soprattutto, di sottoporre alla terapia pazienti che si trovano in aree disagiate.

 

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button