fbpx
CronacheSenza categoria

Riapre l’area del Cimitero di Gravina dopo il rischio epidemia

Le aree del Cimitero di Gravina che erano state chiuse per motivi igienico-sanitari verranno finalmente riaperte al pubblico.

Dopo quasi due mesi di attesa, finalmente una buona notizia per i parenti dei defunti.

A dichiararlo il sindaco di Gravina, Massimiliano Giammusso: «Stamattina ci siamo recati al Cimitero con i funzionari dell’Asp per verificare la corretta disinfezione dell’area che era stata interdetta all’accesso a seguito della fuoriuscita dei liquami da alcuni loculi».

«L’esito della verifica è stato positivo, quindi abbiamo predisposto la riapertura della zona interessata. Stiamo già lavorando agli interventi strutturali per eliminare le cause dell’inconveniente» ha concluso il sindaco.

Presenti sul posto, inoltre, il vicesindaco Rosario Condorelli, l’assessore competente Salvo Santonocito, i tecnici del Comune e il personale dell’Agt multiservizi. 

La chiusura dell’area del Cimitero di Gravina

Lo scorso 17 agosto, infatti, era stata necessaria la chiusura dell’area dei nuovi loculi, dati in gestione al Comune circa quattro anni fa. Le evidenti chiazze sulle pareti e il cattivo odore manifestavano la fuoriuscita di liquami dalle tombe. Dunque al fine di preservare i familiari dei defunti da possibili pericoli di natura igienico- sanitaria l’area era stata transennata fino ad oggi.

EG.

 

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button