CronacheNews

Revocato La Rosa dall’Amt. Non ha i requisiti

Il Tribunale Civile ha revocato l’avvocato Puccio La Rosa dall’incarico di amministratore della Azienda Municipale Trasporti di Catania. La revoca viene stabilita dopo la verifica della mancanza dei requisiti da parte del collegio dei revisori.

In sostituzione il tribunale civile nomina un commissario ovvero l’avvocato Francesca Zangara – già nel consiglio d’amministrazione di Banca Nuova e coniuge dell’ex numero uno di confindustria Ivan Lo Bello.

Puccio La Rosa era stato nominato a capo della partecipata del comune di Catania con provvedimento del sindaco Enzo Bianco il 23 settembre scorso. L’ex An era stato indicato amministratore in capo alla compagine Sudano Sammartino.

Fin dalle prime ore si era alzato il vento delle polemiche con il consigliere comunale all’opposione Manlio Messina – portavoce provinciale di Fratelli d’Italia – AN – e il coordinatore provinciale di Forza Italia Salvo Pogliese a contestarne i requisiti.

In particolare Messina da subito aveva citato l’articolo 22 dello statuto della Amt secondo cui “il presidente è scelto tra persone aventi un titolo di studio adeguato all’attività dell’organismo, competenze tecniche e gestionali nei settori di attività della Società e una comprovata esperienza di tipo professionale o dirigenziale o di presidente o di amministratore delegato maturata in aziende pubbliche o private di dimensione economica e strutturale assimilabile a quella dell’ente”.

Il coordinatore di Fratelli d’Italia aveva presentato un esposto alla Corte dei Conti dove si legge “La Rosa risulta iscritto all’Albo degli Avvocati dal 29 settembre 2015, ma la laurea in giurisprudenza e l’abilitazione alla professione d’avvocato non soddisfano i requisiti richiesti per la nomina assegnata, sia per quanto concerne il titolo di studio non adeguato all’attività dell’organismo, che per le esperienze pregresse.”
(fonte notizia Tg3)

La replica di Puccio La Rosa

Tags
Mostra di più

Fabiola Foti

36 anni, mamma di Adriano e Alessandro. Giornalista da 18 anni, può testimoniare il passaggio dell'informazione dal cartaceo al web e, in televisione, dall'analogico al digitale. Esperta in montaggio audio-video e in social, amante delle nuove tecnologie è convinta che il web, più che la fine dell'informazione come affermano i "giornalisti matusa", rappresenti una nuova frontiera da superare. Laureata in scienze giuridiche a Catania ha presentato una tesi in Diritto Ecclesiastico. Ha lavorato per: TRA, Rei Tv, Video Mediterraneo, TeleJonica, TirrenoSat, Giornale di Sicilia. Regista e conduttrice del format tv di approfondimento Viaggio Nella Realtà. Direttore di SudPress per due anni. Già responsabile Ufficio Stampa per Società degli Interporti Siciliani e Iterporti Italiani. Già responsabile Comunicazione e Social per due partiti. Attualmente addetto stampa del NurSind Catania, sindacato delle professioni infermieristiche. Fondatore della testata online L'Urlo.

Potrebbe interessarti anche

Back to top button

Adblock Identificato

Considera la possibilità di aiutarci disattivando il tuo Adblock. Grazie.