fbpx
Cronache

Revocata la protezione umanitaria al ghanese aggressore del commissario

Al ghanese Gibren Mohammed alias Djibril Mohamed, 18 anni, colui che ha aggredito un commissario di polizia a Catania durante un tentativo di furto nella sua casa, con un altro extracomunitario, è stata revocata la protezione umanitaria.

I due extracomunitari, dopo aver ferito il commissario, hanno tentato di fuggire, lanciandosi dal balcone della casa, che è al primo piano di un palazzo antico. Uno dei due è riuscito a scappare.

Il ghanese, che era arrivato nel 2016 a Catania come minorenne richiedente asilo, è stato trovato ed arrestato.

Il giovane africano aveva il permesso di soggiorno per motivi umanitari rilasciato dal questore di Catania a ottobre 2017 su segnalazione della Commissione territoriale per il riconoscimento della protezione internazionale di Catani a causa della giovane età e di una grave patologia genetica da cui era affetto.

L’anno scorso, é stato denunciato per minacce, violenza, percosse e lesioni personali ai danni di dipendenti della comunità per minorenni che lo ha ospitato e anche per spaccio di sostanze stupefacenti.

Inoltre, l’11 luglio scorso è stato denunciato per furto alla comunità dove risiedeva.

EG.

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button