fbpx
Cronache

Rete aeroportuale in Sicilia Orientale sempre più concreta

La rotta  verso la realizzazione della rete aeroportuale della Sicilia orientale diventa sempre più concreta. Questo è il fine della riunione svoltasi ieri mattina alla presenza di buona parte degli amministratori delle società di gestione degli aeroporti di Catania e di Comiso. 

«Un primo incontro a cui ne seguiranno altri – ha dichiarato il sindaco di Comiso, Maria Rita Schembari. Bisogna andare avanti e arrivare alla costituzione di una rete aeroportuale tra Catania e Comiso. Sarà così possibile permettere  al nostro scalo di spiccare finalmente il volo. SAC ha mostrato buone intenzioni e io, che rappresento la proprietà dell’aeroporto, non posso che essere soddisfatta di quanto avviato nella riunione di oggi. Sono fiduciosa e penso che si sia imboccata una strada realmente percorribile».

Soddisfatto anche il presidente di SAC, Sandro Gambuzza.

«Un passo avanti significativo, compiuto nella stessa direzione dai soci e congiuntamente dai CdA di SAC e SOACO. Abbiamo un obiettivo unitario e condiviso: recuperare il tempo perduto e che ci induce ad impegnarci tutti anche in piena estate. Quanto si sta portando avanti, del resto, coincide con quanto indicato dai soci all’atto dell’approvazione, all’unanimità, del bilancio di esercizio di SOACO e con le linee programmatiche del presidente Musumeci. Si lavorerà sulla promozione delle nuove tratte anche legate alla continuità territoriale ed alla costituzione della rete aeroportuale della Sicilia orientale, per la quale si sta già approntando un piano industriale», conclude il presidente Sac.

E.G.

Tags
Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button

Adblock Identificato

Considera la possibilità di aiutarci disattivando il tuo Adblock. Grazie.