fbpx
Cronache

Ressa per incontrare Favij e lui va via. Delusi i fan

IMG-20150722-WA0005Catania –  Ressa al centro commerciale Katanè per incontrare, o almeno intravedere, lo youtuber che sta spopolando maggiormente tra i ragazzini e gli amanti dei videogiochicon le sue divertenti spiegazioni. Stiamo parlando di Lorenzo Ostuni, in arte Favij, che ieri doveva incontrare i suoi fan e firmare le copie del suo libro. Purtroppo le cose non sono andate come lui, e soprattutto i presenti si aspettavano.

Così come racconta lui stesso dalla sua pagina facebook:

“è purtroppo successo ciò che più temevo da tempo, oggi a Catania dopo migliaia di foto e autografi sono stati costretti a portarmi via senza che io potessi incontrarvi tutti, perché la sicurezza si è spaventata dopo che la folla ha sfondato le transenne.
[…] Questa volta dopo che una ragazza è stata portata all’ospedale per svenimento e dopo che tutti hanno sfondato per passare, la sicurezza è stata costretta a portarmi via.

Mi sorprende che ci siano persone che credano sia anche colpa mia, come se fossi stato io a volermene andare (voi lo sapete l’affetto che ho per voi, non reputo queste persone miei fan, ci vuole anche solo un minimo di intelligenza per capire che il problema è dell’organizzazione).
So quanti sono rimasti intristiti per l’accaduto, per quanto io possa insistere la sicurezza non ha potuto riportarmi indietro.”

Favij, ad una fetta dei suoi quasi 2 milioni di iscritti al suo canale, dimostra tutto il suo dispiacere e promette: “Per chi oggi non è riuscito, tornerò il più presto possibile per incontrarvi di nuovo, ve lo prometto.”

 

 

Raga è purtroppo successo ciò che più temevo da tempo, oggi a Catania dopo migliaia di foto e autografi sono stati…

Posted by Favij on Mercoledì 22 luglio 2015

foto illibraio.it
Tags
Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker