fbpx
NeraPrimo Piano

Rapinato nella notte un tabacchino in centro

Quattro malviventi, ieri sera, hanno rapinato un tabacchino.

La dinamica

Sono arrivati tutti e quattro coperti da un passamontagna e armati di pistola presso la tabaccheria. Dopo aver minacciato il titolare, si sono fatti consegnare l’incasso e diversi pacchetti di sigarette posizionate sugli espositori. L’allarme, però, è scattato subito. Alcune pattuglie della Squadra Mobile sono andare verso il luogo della rapina nel mentre, altre volanti hanno controllato le zone vicine per scovare i rapinatori in fuga.

L’intuizione è stata corretta. In via Consolazione gli agenti hanno visto due dei quattro, a bordo di uno scooter Aprilia Scarabeo con un grande sacco nero posizionato sulla pedana del mezzo. Sono stati fermati, ma si sono dati nuovamente alla fuga.

Fortunatamente l’inseguimento è stato breve e si è concluso nel quartiere Borgo, in via Cesare Vivante, quando i militari hanno bloccato i due rapinatori, i quali hanno subito ammesso le loro colpe.

All’interno del sacco che trasportavano vi era parte della refurtiva, composta da: 140 pacchetti di sigarette per un valore di circa 5 mila euro, svariati gratta e vinci e e di 500 euro prelevata dalla cassa. Il tutto è stato restituito al commerciante.

Gli arrestati sono Giovanni Pasqualino Di Benedetto di 22 anni e Lorenzo Rotondo Cocco di 18 anni, accusati di rapina aggravata in concorso e resistenza a pubblico ufficiale. Ancora parte le indagini per trovare gli altri due furfanti in fuga.

 

 

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button