fbpx
Nera

Rapinarono in sequenza un panificio e una pizzeria, preso uno dei complici

I carabinieri hanno individuato ed arrestato il secondo ladro delle rapine messe in atto in un panificio e in una pizzeria lo scorso primo novembre.               

Joshua Montalbano
Ivan Patanè

Il 1° novembre scorso, i due malviventi, giunti a bordo di una utilitaria, armati di pistola e coltello, con il volto parzialmente travisato da berretti ed occhiali da sole, fecero una prima irruzione in un panificio di piazza Dante dove, sotto la minaccia delle armi, si fecero consegnare parte dell’incasso, per poi fuggire via e colpire una pizzeria di Corso Cavour, ove addirittura si impossessarono del registratore di cassa fuggendo a piedi per le vie limitrofe.

I Carabinieri della Stazione di Grammichele hanno dunque arrestato il 18enne Ivan Patanè di Taormina (ME), in esecuzione di un decreto di fermo emesso dalla Procura della Repubblica di Caltagirone in ordine al reato di rapina aggravata in concorso.

Uno dei rapinatori, il 20enne Joshua Montalbano, fu arrestato in flagranza dai Carabinieri mentre il complice riuscì a far perdere le proprie tracce.

Grazie ad una serie di riscontri info-investigativi, compiuti senza soluzione di continuità, i militari di Grammichele hanno stretto il cerchio intorno al complice, fornendo al magistrato titolare dell’indagine une serie di elementi probatori che, condivisi in toto, hanno consentito l’emissione del decreto di fermo.

L’arrestato, assolte le formalità di rito, è stato associato al carcere di Messina Gazzi.

E.F.

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button