fbpx
Nera

Rapinarono avvocato al Parco Gioeni, ricercato il terzo complice

In tre rapinano un avvocato al Parco Gioeni: due criminali individuati ed ammanettati. Il terzo, già identificato, è ricercato.

I Carabinieri della Compagnia di Catania Piazza Dante hanno sottoposto a fermo di indiziato di delitto i pregiudicati catanesi: Salvatore Lazzara cl.60 e Francesco Balistrieri cl.81, poiché ritenuti responsabili di rapina aggravata in concorso.

La collaborazione tra vittima e tutori dell’ordine ha dato eccellenti risultati, come dimostrato dall’operazione eseguita dagli uomini del Nucleo Operativo di Piazza Dante.

Il legale, domenica mattina, mentre passeggiava all’interno del noto parco catanese, è stato affrontato a viso scoperto dai tre malviventi che, armati di bastoni e cocci di bottiglia, l’hanno minacciato, sferrandogli anche un fendente, che fortunatamente ha solo lacerato il trench indossato dall’uomo, al solo fine di strappargli il borsello contenente denaro ed effetti personali.

L’avvocato, dopo aver formalizzato la denuncia ai Carabinieri, stava percorrendo una via del centro quando, riconoscendo da lontano uno dei malviventi che in mattinata lo avevano rapinato, ha immediatamente chiamato il 112 consentendo, nel giro di pochi minuti, l’intervento sul posto di una pattuglia. I militari, ricevuta la descrizione del presunto rapinatore lo hanno rintracciato e bloccato poco dopo in via Giuseppe Verdi.

La conoscenza del territorio e dell’humus criminale operante su di esso, corroborata dalla descrizione dei criminali offerta dall’avvocato, ha permesso agli investigatori di stringere il cerchio sul secondo malvivente, individuato, pedinato ed ammanettato ieri sera in pieno centro storico, nonché di dare un volto al terzo complice al momento irreperibile ma ricercato attivamente.

Entrambi i fermati sono stati associati al carcere di Catania Piazza Lanza.

E.F.

Tags
Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button

Adblock Identificato

Considera la possibilità di aiutarci disattivando il tuo Adblock. Grazie.