fbpx
CronacheNews in evidenzaPalermo

Rapina in banca a Palermo, arrestati i tre ladri

Palermo – I carabinieri della Compagnia di Mazara del Vallo hanno arrestato ai domiciliari Vincenzo Forcieri, 24 anni di Palermo, Antonino Sorrentino, 42 anni di Palermo, e il fratello Maurizio, 47 anni di Palermo. L’accusa è di rapina aggravata in concorso ai danni di un istituto di credito.

Lo scorso 12 settembre, infatti, a Salemi, due soggetti hanno fatto irruzione all’interno della filiale del “Credito di Sicilia” e, dopo aver minacciato di morte il cassiere e bloccato fisicamente il direttore dell’istituto di credito, si sono impossessati della somma di 49 mila euro custodita all’interno della cassaforte della banca. I rapinatori, messo a segno il colpo, si sono dileguati facendo perdere le proprie tracce.

L’analisi delle immagini estrapolate dai sistemi di videosorveglianza collocati lungo le vie di fuga, nonché quelli in dotazione della banca, hanno permesso di restringere il campo d’indagine: nella circostanza, infatti, è stato possibile individuare i rapinatori e i veicoli utilizzati. Nello specifico, una Lancia Y riconducibile a Forcieri utilizzata per la rapina e un camper di proprietà Maurizio Sorrentino, utilizzato per nascondere e trasportare i soldi.

Dalle indagini è emerso che Antonino Sorrentino ha provato anche a cambiare le sembianza del viso dopo aver messo a segno il colpo, rasandosi completamente.

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker