fbpx
Cronache

Randazzo è zona rossa

Aumentano le zone rosse in Sicilia: a seguito delle relazioni delle competenti Aziende sanitarie e sentiti i rispettivi sindaci, il presidente Nello Musumeci ha firmato l’ordinanza che dispone misure più restrittive in tre Comuni siciliani. 

In lockdown Randazzo, in provincia di Catania, Gela nel Nisseno e Cattolica Eraclea nell’agrigentino a partire da sabato 24 aprile fino al 5 maggio compreso. 

Prorogata la zona rossa anche a Palermo ma non in tutte le province del capoluogo: per Bagheria, Casteldaccia, Partinico, Giardinello, Borgetto, San Cipirello, Misilmeri, Baucina, Villafrati, Mezzojuso, Carini, Torretta, Cinisi, Termini Imerese, Lascari, Alimena, Giuliana, Santa Cristina Gela, Piana degli Albanesi, Villabate, Monreale e Belmonte Mezzagno si spegne così le speranze di un salto in zona arancione.

Restrizioni prolungate fino al 28 aprile anche ad Acquaviva Platani in provincia di Caltanissetta e Lampedusa e Linosa ad Agrigento.

E.G.

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button