fbpx
GiudiziariaPrimo Piano

Ragazza violentata a Misterbianco, rimangono in carcere gli indagati

Uno dei tre avrebbe girato il filmato della violenza sul suo telefonino

Rimangono in carcere i tre ragazzi indagati della violenza su una ragazza a Misterbianco. Lo ha deciso il Gip che ha convalidato il provvedimento e, accogliendo la richiesta della Procura, ha emesso un’ordinanza di custodia cautelare in carcere.  I reati ipotizzati sono violenza sessuale continuata aggravata dall’avere agito in gruppo.

La violenza sul telefonino

Durante l’interrogatorio di convalida i tre hanno parlato di rapporti consenzienti con la vittima, che era ubriaca. Molto sarà chiarito dal filmato che uno dei tre ragazzi avrebbe girato con il suo telefonino e che si troverebbe agli atti.

Il fatto

La violenza si sarebbe verificata nella notte tra sabato e domenica, dopo una serata in discoteca. La 25enne avrebbe accettato il passaggio dei tre ragazzi che, una volta portata in auto in contrada Muscalora, una zona isolata di Misterbianco, l’avrebbero violentata e abbandonata.

Solo verso le cinque del mattino un passante l’ha soccorsa e portata al Garibaldi di Nesima.

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button