fbpx
NewsNews in evidenza

Raciti, lo Stato vuole 305mila euro da Speziale e Micale

Trecentocinquemila euro di danni per la morte dell’ispettore capo della polizia di Stato Filippo Raciti, ucciso il 2 febbraio del 2007 a Catania durante il derby col Palermo. E’ la richiesta – secondo quanto riferito dall’agenzia Ansa –  avanzata al Tribunale civile etneo dall’Avvocatura dello Stato, per conto della Presidenza del Consiglio dei ministri e del ministero dell’Interno, nei confronti dei due ultras condannati per il delitto, Antonino Speziale e Davide Daniele Micale. La prima udienza si terrà il 7 luglio 2015.

“E’ una richiesta che ha del clamoroso”. Così l’avvocato Giuseppe Lipera, legale di Antonino Speziale, commenta il risarcimento danni presentato dallo Stato. Il difensore annuncia “una nuova, giusta e fondata battaglia legale”. “E’ assurdo che oltre al carcere patito per un omicidio che non ha commesso – sostiene l’avvocato Lipera – questo ragazzo debba pagare di tasca propria tutte le speciali elargizioni e tutti i vitalizi che sono stati concessi in favore dei familiari dell’eroe Filippo Raciti”

Tags
Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker