fbpx
CronachePrimo Piano

I social che fanno del bene: parte la Raccolta Fondi Terapia Intensiva Sicilia

Non solo eventi, cibo e follower. Arriva anche dal mondo degli influencer un aiuto concreto per fronteggiare l’emergenza Coronavirus con la raccolta fondi “Terapia Intensiva Sicilia” a favore dell’Assessore regionale alla Salute.

A promuovere l’iniziativa di crowdfunding, le pagine social di Siciliafoodporn, Siciliafoodporn Catania, Siciliafoodporn Palermo e Pistacchissimo.it e i relativi proprietari quali Seby Giliberto, Angelo Petrina e Marco Rinaldi. In un’epoca dove i social rappresentano un’arma a doppio taglio, sfruttarli in situazioni di emergenza rappresenta un’azione comune di grande importanza.

“Noi Siciliani siamo una comunità”

«A noi siciliani manca la cultura dell’azione. Non restiamo a guardare ciò che avviene intorno a noi, ma impegniamoci e facciamo gioco di squadra. La raccolta è organizzata da siciliani per i siciliani, anche da chi non abita più in questa terra ma sente ancora vivo il legame con la Sicilia. È un contributo per il passato, per i nostri nonni, per il presente che siamo noi e per il futuro. È fondamentale usare i social in questo momento di emergenza per un obiettivo comune», dichiara Giuseppe Bua, tra gli organizzatori della raccolta fondi.  

L’assessorato regionale sta istituendo un conto corrente regionale nel quale confluiranno i  fondi raccolti dalla campagna al fine di garantire la massima trasparenza.

«Ho contattato l’assessore Razza -spiega Bua- perché mi sentivo di muovermi anche a livello istituzionale. Quello che è certo è che questi fondi saranno vincolati per ampliare e fortificare la terapia intensiva in Sicilia. A breve lanceremo un profilo Instagram dedicato alla raccolta fondi per avere un ulteriore catalizzatore di questa campagna», conclude l’organizzatore.

Link per donare: https://www.gofundme.com/f/1x8suxlypc?utm_source=customer&utm_medium=copy_link-tip&utm_campaign=p_cp+share-sheet

 

Tags
Mostra di più

Potrebbe interessarti anche

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker