fbpx
Sport

“Pulvirenti venga in piazza stasera”

“Venga alla riunione, presidente…” è l’incipit dell’appello lanciato dai gruppi organizzati della curva nord, che in un momento complicatissimo per la squadra etnea, sicuramente il peggiore della gestione Pulvirenti, hanno deciso di stringersi, fare fronte comune per evitare il disastro chiamato lega pro. Questa sera alle 21 appuntamento a piazza Spedini per tutti i tifosi rossazzurri, senza distinzione di settore, l’impressione è che il Catania si stia giocando molto più della permanenza in serie B e proprio per questo il pubblico catanese ha oggi più che mai bisogno di sentire la voce del suo presidente, da troppo tempo in silenzio. Il sostegno dei tifosi non è mai mancato soprattutto nei momenti di difficoltà, adesso è il momento di raccogliersi tutti insieme attorno alla squadra e in questo senso i vertici societari farebbero bene ad aprire l’ormai inaccessibile “bunker” Torre Del Grifo alla voglia sfrenata dei tifosi di stare vicini ai propri colori. Soltanto rinsaldando il rapporto ormai sfaldato con la piazza di Catania la società del presidente Pulvirenti potrà sperare di tornare ai fasti di un tempo, che appaiono sempre più un ricordo sbiadito nella mente dei tifosi etnei.

Questo il comunicato dei gruppi organizzati della curva nord per chiamare a raccolta i tifosi:

«In vista della riunione di domani a piazza Spedini, e in previsione della grande partecipazione popolare che si prospetta, rivolgiamo un invito pubblico al presidente Nino Pulvirenti: VENGA ALLA RIUNIONE, PRESIDENTE. Si apra alla città, parli a cuore aperto. Stringiamo un patto, tra lei e noi tifosi per salvare il Catania e la categoria, e disegniamo insieme il futuro del nostro Catania. Siamo dalla stessa parte. La aspettiamo domani sera alle 21, presidente».

Tags
Mostra di più

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker