fbpx
CronacheNews in evidenza

Maturità 2016: oggi la prima prova

eco503.452 studenti affrontano oggi la prima prova scritta, quella di Italiano uguale per tutti gli indirizzi.

Come ogni anno, anche in questo l’invio delle tracce delle prove scritte è avvenuto attraverso il plico telematico: «buste» criptate recapitate per via informatica alle scuole. Per la loro apertura era necessaria una password, che è stata resa nota poco dopo le 8 dalla ministra (in abito verde, quasi volesse confermare l’«indizio» della vigilia), in diretta dagli studi di Uno Mattina, come riporta il corriere.

Ecco le tracce della prima prova per gli esami di maturità 2016:
un brano di Umberto Eco per l’analisi antologica, «Sulle funzioni della letteratura», tratto dalla raccolta di saggi «Sulla letteratura», per il tema di Storia invece le donne al voto dal 1946, con due brani uno della poetessa e partigiana Alba de Cespedes e l’altro di Anna Banti, l’autrice del romanzo «Artemisia».

Per il tema di attualità, gli studenti dovranno cimentarsi in una riflessione sui confini, muri e reticolati, costruzione e superamento dei confini, le guerre per i confini, a partire da un testo di Piero Zanini.

Quattro diversi titoli sono stati proposti per il saggio breve o articolo di giornale:

1. il rapporto padre e figlio in arte e letteratura (tra le fonti anche «Lettera al padre», di Kafka, Federico Tozzi «Con gli                   occhi chiusi», l’opera di De Chirico «Il figliol prodigo» e quella di Umberto Saba «Mio padre è stato per me l’assassino»).

2. «Crescita, sviluppo e progresso sociale. È il Pil la misura di tutto?» per il saggio socio-economico.

3.  Per il saggio storico-politico – il tema s’incentra sul «valore del paesaggio»

4.  Per il saggio tecnico-scinetifico: «l’uomo e l’avventura dello spazio» una traccia che prende spunto dalle esperienze dei                   due astronauti italiani Umberto Guidoni e Samantha Cristoforetti.

Domani invece si terrà la seconda prova, da sempre la più copiata.

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button