fbpx
CronacheNews

Protocollo d’intesa Porto ed Aeroporto, Indaco: “Si punta allo sviluppo territoriale”

Catania –  Un protocollo d’intesa per lo sviluppo integrato di Porto ed Aeroporto. L’accordo, firmato davanti al commissario  dell’Autorità Portuale Cosimo Indaco insieme al Direttore Marketing e Comunicazione Roberto Nanfitò e il presidente della Sac Salvatore Bonura insieme all’amministratore delegato Gaetano Mancini, prevede una stretta collaborazione istituzionale e tecnica tra i due scali. L’obiettivo è quello d creare un sistema integrato per aumentare la competitività e lo sviluppo del territorio catanese.

“Catania ha una posizione privilegiata – ha precisato il sindaco Bianco – sia perché, nel Mediterraneo, è equidistante sia da Est che va Ovest sia perché in poche centinaia di metri ci sono Porto e Aeroporto, fattori che possono portare ad uno sviluppo crocieristico e di traffico assolutamente straordinario. Un accordo, quindi, che non riguarda solo i due scali ma anche l’intero territorio”.
“L’obiettivo – ha detto Cosimo Indaco – è quello consegnare a Catania il layout di città di mare con tutte le opportunità di sviluppo possibili per l’intero comparto turistico marittimo che non siano solo quelle legate al crocerismo dando spazio anche al mercato dei grossi yacht”.
“Porto e aeroporto – ha dal canto suo affermato Bonura – sono due tra le infrastrutture più importanti della Sicilia e sono al servizio dell’intero sistema produttivo e imprenitoriale dell’Isola. La collaborazione tra i due scali rappresenta quindi un valore aggiunto per favorire chi, per turismo o per lavoro, viene in Sicilia. Comincia un nuovo cammino che faremo insieme, con il sostegno del Comune di Catania”.
“Siamo davanti ad una straordinaria innovazione – ha concluso Gaetano Mancini -. Fare sistema non deve essere solo uno slogan, ma con questo accordo abbiamo tradotto le intenzioni in fatti”.

Intanto, proprio in questi giorni è arrivata la nave da crociera Hamburg, appartenente alla compagnia di navigazione tedesca Mtw Schiffwerft Gmbh, con a bordo 330 passeggeri e 166 persone di equipaggio. Ma Catania è davvero pronta ad accogliere i turisti?

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker