fbpx
CronacheNews in evidenzaPalermo

Protesta dei studenti disabili, incatenati per spezzare l’indifferenza

Palermo- Studenti disabili incatenati ai cancelli di alcune scuola per manifestare la loro protesta contro l’indifferenza delle istituzioni.

Per difendere il diritto allo studio gli studenti diversamente abili si sono incatenati davanti le scuole Damiani Almeyda e Duca degli Abruzzi Libero.

I ragazzi hanno protestato principalmente contro il ritardo nell’assegnazione dei servizi di assistenza di base e di specialistica per gli alunni con disabilità.

Alla manifestazione, organizzata da Anffas Onlus Palermo, associazione che opera da oltre 50 anni presente nel territorio nazionale con 172 associazioni locali, hanno partecipato gran parte dei genitori degli studenti in questione per accentuare ancora più quanto siano gravi i disagi con cui i ragazzi sono costretti a convivere.

Il vice presidente Anffas Onlus Sicilia, Associazione Nazionale di Famiglie di Persone con Disabilità Intellettiva e/o Relazionale, Antonio Costanza, ha spiegato che la scelta di incatenarsi davanti entrambi gli istituti è stata simbolica, in quanto il ritardo nell’assegnazione dei servizi di assistenza di base e specialistica, sia per una parte di competenza del Comune e per la parte restante delle ex Province.

Fonte foto e notizia ‘Palermotoday’

Tags
Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker