fbpx
NeraPrimo Piano

Cercano di far prostituire donna incinta, arrestati 5 kosovari

Una vicenda raccapricciante che vede come sfondo Catania: cinque cittadini originari del Kosovo, hanno tentato di far prostituire una donna incinta. 

Ma gli intenti degli uomini non si sono fermati qui. Infatti, sono scattate le manette per i kosovari con l’accusa di tentativo di omicidio aggravato alle lesioni personali aggravate in concorso. L’11 febbraio scorso, nel centro storico della città, i cinque soggetti si sono mossi con l’intento di aggredire due fratelli loro connazionali poiché contrari alla prostituzione della partoriente. Uno dei fratelli, infatti, era il padre del bambino che la donna portava in grembo. Gli aggressori colpirono le due vittime con una spranga di ferro, una stecca da biliardo e una mazza da baseball e colpite con il calcio di una pistola. Le ferite interessarono la testa e la bocca dei due fratelli. Non a caso sul luogo della violenza, la polizia trovò proprio gli arnesi con i quali fu consumata la rissa.

Gli arrestati

La Polizia di Stato ha arrestato Severdazan Bajirami, di 37 anni, Veton Sabani, di 44; Djeimsi Berisha, di 31, Leonard Bajrami, di 19, e Erdan Berisha, di 25. I primi due si trovano in carcere, mentre gli ultimi soggetti sono destinatari degli arresti domiciliari.

E.G.

 

Tags
Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker