fbpx
Cronache

Proposta in Sicilia l’App che segnala le code in pronto soccorso

Catania –  Un modo per snellire le code nei pronto soccorso della città e dell’intera regione, agevolando così i lavori di medici e paramedici, attraverso un’applicazione. E’ la proposta dell’Associazione Autisti Socorritori Italiani, che si basa sull’app già presente in Veneto e altre regioni.

I cittadini, attraverso l’app, potranno sapere in tempo reale non solo dove sono i Ps più vicini a loro e quali servizi offrono, ma soprattutto quante persone ci sono in attesa per ogni codice di intervento. L’idea è quella di monitorare i flussi negli ospedali e, attraverso la geolocalizzazione, riuscire a consigliare gli utenti.

Il costo non risulterebbe neanche eccessivo: in Veneto l’app è costata appena mille euro in consulenze e, di fronte al miglioramento delle prestazioni, sono una somma alla portata dei comuni.

“Ci piacerebbe – dichioara Stefano Casabianca, presidente AASI – che questa APP venga sviluppata ed applicata anche in altre regioni come la nostra amata Sicilia per offrire un servizio sempre più vicino al cittadino, magari con degli open data condivisibili nelle varie regioni e provincie autonome d’Italia. E’ per questo che ufficialmente abbiamo già chiesto a tutti gli organi competenti di sviluppare questo tipo di strumento”.

 

Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker