fbpx
Nera

Proiettili dentro una busta per il direttore del Consorzio di bonifica Sicilia

Giovanni Tomasino, direttore del Consorzio di bonifica Sicilia occidentale, è il destinatario della busta piena di proiettili trovata e bloccata presso l’ufficio postale di Palermo. L’episodio, in verità, è accaduto a luglio ma la notizia è stata divulgata solo ora.

«Al di là di una doverosa solidarietà – affermano i segretari generali di Filbi Uila e Filbi Uila Sicilia, Gabriele De Gasperis ed Enzo Savarino – vogliamo assicurare sostegno pieno e convinto alla vittima dell’intimidazione. Siamo certi che magistratura e forze dell’ordine faranno presto luce su questo episodio. Intanto, il direttore Tomasino e i lavoratori Consorzio – aggiungono – vadano avanti come sempre con passione e professionalità assicurando un indispensabile e prezioso servizio al territorio, reso ancora più urgente dalle recenti calamità naturali».

Sull’atto intimidatorio sta indagando la polizia.

EG.

Tags
Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button

Adblock Identificato

Considera la possibilità di aiutarci disattivando il tuo Adblock. Grazie.