fbpx
Nera

Prodotti illegali nei comuni etnei, 8 denunciati

La Guardia di Finanza di Catania ha sequestrato nei comuni etnei oltre 62 mila prodotti illegali. Denunciati 8 responsabili.

Le Fiamme Gialle della provincia di Catania hanno effettuato numerosi interventi su tutto il territorio etneo. Nell’ambito di questi sono stati sottoposti a sequestro oltre 62.500 articoli illegali e non sicuri. Denunciati 8 soggetti alle competenti Autorità penali ed amministrative.

In particolare, nel calatino, all’esito di un controllo eseguito nei confronti di un venditore ambulante di origine senegalese. Qui i militari hanno sequestrato numerosi capi di abbigliamento recanti marchi contraffatti.  Segnalato per tale reato alla Procura della Repubblica di Caltagirone il venditore, cittadino extracomunitario.

A Misterbianco e ad Acireale, nel corso di tre interventi presso esercizi commerciali gestiti da persone di origine cinese, i Finanzieri hanno rinvenuto complessivamente oltre 55.000 giocattoli non sicuri e articoli ed accessori non conformi alla normativa sulla sicurezza dei prodotti. Sequestrata nche in questo caso, tutta la merce illegale. I titolari dei negozi invece segnalati alle competenti Autorità Amministrative.

Inoltre, a Catania, nei pressi del mercato cittadino della cosiddetta Fera o luni”, i Baschi Verdi hanno sequestrato ad un ambulante italiano, deferito alla Procura della Repubblica etnea, 7.360 CD e DVD “pirata”, contenenti compilation musicali e videogames.

E.F.

Tags
Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Potrebbe interessarti anche

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker